itenfrdeptrues

Tipologia: London Gin
Produttore: Bombay Sapphire
Nazione: Regno Unito
Gusto: Ginepro, Liquirizia, Angelica
Temp. servizio: 4-6 °C
Gradazione alcolica: 37.5% vol.
Formato: 70 cl

Il nuovo gin di Bombay Sapphire, Bombay Bramble è un flavored distilled gin dal gusto e aroma di more e lamponi. Ispirato al cocktail Bramble, creato da Dick Bradsell del Fred’s Club di Londra, si ottiene mettendo il classico Bombay Sapphire in infusione con una macerazione di more e lamponi freschi, ottenendo quindi un’aromatizzazione 100% naturale che permette al gin di assorbire in pieno il sapore e l’aroma dei due frutti, che vanno a bilanciarsi perfettamente con le note di ginepro e conferiscono il colore rosso intenso. 

Note Di Degustazione: Alla vista regala un bel rosso rubino luminoso semitrasparente, con intensi riflessi porpora. Il naso è fresco e fruttato, contraddistinto da sentori che ricordano le bacche di ginepro, i lamponi e le more. Il palato prosegue sulla stessa lunghezza d’onda dell’olfatto, rivelandosi pulito, puntuale e gradevole nel retrogusto.
Una nuova versione, ottenuta lasciando in infusione nel distillato lamponi e more fresche: è questo il punto di partenza da cui ha preso vita il Distilled Gin “Bramble”, prodotto dalla Bombay Sapphire. Un Gin unico nel suo genere, pensato per uscire fuori dagli schemi e per aggiungere un tocco moderno ed energico ai migliori cocktail.

Bombay Sapphire è nata nel 1987 ed è proprietà del gruppo Bacardi. Deve il suo nome alla Stella di Bombay, uno zaffiro di 182 carati trovato in Sri Lanka. Tradizionale ed al contempo innovativa nei suoi processi di produzione che prevedono una tripla distillazione per i suoi gin tramite tre alambicchi in rame "Carter Head": a differenza del metodo standard, che prevede l'infusione dei botanicals, gli alambicchi Carter Head hanno i botanicals posizionati sopra il serbatoio alcolico, in modo che i vapori passino attraverso gli ingredienti e ne catturino l'aroma. Sull'etichetta è riportata una effigie della Regina Vittoria, Imperatrice d'India.

Pagine visitate
50950

Questo sito utilizza cookie anche di terze parti per analisi e statistica oltre che per migliorare la tua esperienza offrendo servizi in linea con le tue preferenze. Cliccando su (OK! Accetto) o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie modificando le impostazioni del tuo browser, leggi l'informativa Leggi Informativa