itenfrdeptrues

A poca distanza da Scopello si trova la baia di Guidaloca, formata da una spiaggia ciottolosa lunga circa 400 metri terminante dal lato ovest con una torre risalente al XVI secolo, antico punto di vedetta. Le acque in questo tratto di costa sono di un azzurro intenso e di una trasparenza veramente uniche e le varie grotte che punteggiano il litorale alto e roccioso rendono la costa affascinante e misteriosa.

La Baia di Guidaloca è la più grande delle spiagge libere di Scopello, trovate alle sue spalle un grande posteggio, un bar ristorante e un lido con spiaggia e servizio a pagamento.

Proseguendo lungo la costa verso Castellammare del Golfo si incontrano:

Cala Bianca: una caletta nascosta tra Scopello e Castellamare del Golfo, per arrivarci bisogna Imboccare il primo bivio di Scopello sulla SS. Dopo circa 500 metri troverete una stradina a destra, andare avanti fino al raggiungimento del costone roccioso. Il nome di questa baia nasce proprio dal candido colore della ghiaia che riflette i luminosi raggi del sole che donano al luogo un’atmosfera brillante.

Proseguendo ancora si incontra Cala Rossa: una caletta incontaminata tra Scopello e Castellamare del Golfo, per raggiungerla dalla baia di Guidaloca, imboccare la stradina a destra. Alla fine della stradina non asfaltata siamo arrivati nella zona di Cala Rossa; scendere la scalinata per raggiungere la spiaggetta.  Per raggiungere la caletta bisogna camminare per circa 10 minuti. Particolarmente adatto per il nuoto e lo snorkeling.

 

Pagine visitate
6626

Questo sito utilizza cookie anche di terze parti per analisi e statistica oltre che per migliorare la tua esperienza offrendo servizi in linea con le tue preferenze. Cliccando su (OK! Accetto) o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie modificando le impostazioni del tuo browser, leggi l'informativa Leggi Informativa